Ripetizioni



Creare grafici in Excel 2003


Pubblicato il 29 Marzo 2011 da Capu


Vediamo come creare un semplice grafico a dispersione su Excel 2003
Mettiamo di dover graficare una relazione di proporzionalità diretta, con y = 3x
Creiamo una tabella con i valori:



Bene. Ora ci è chiesto di graficarla. Nella barra degli strumenti, più in alto, andiamo a cliccare su questo pulsante, che è quello per creare i grafici



In alternativa, fate Inserisci > Grafico...
Bene, ora dovrebbe apparirvi una finestra del genere:



Selezioniamo il tipo di grafico a Dispersione, in particolare, quello unito da una linea retta (sconsigliabile usare le curve).
Clicchiamo quindi sul pulsante Avanti >, ci comparirà questa schermata, cliccate quindi sulla tab(scheda) Serie



Una serie è un insieme di punti del grafico.
Non c'è nessuna serie, poichè il grafico è vuoto: clicchiamo Aggiungi per metterne una nuova



E' comparsa nella casellina un elemento "Serie1", selezioniamolo e andiamo a modificarne le opzioni.
Per cambiare nome, è sufficiente scriverlo nella casella di testo a fianco di Nome
Per modificare i riferimenti invece, dobbiamo cliccare sui pulsantini affianco alla casella di testo di Valore X e Valore Y
Quando clicchiamo sul primo, la schermata che viene fuori è questa:



Selezioniamo le celle contenti i valori che devo avere come ascisse (sull'asse delle X), dopodichè clicchiamo sul bottoncino a destra della finestrella ch'è venuta fuori
Ora clicchiamo sul secondo (Valori Y) e facciamo la stessa identica cosa, ma selezionando le celle coi valori delle oridnate



Adesso la finestra dovrebbe apparirvi così



Abbiamo creato la nostra serie di dati, continuiamo facendo click su Avanti >

Modifichiamo i titoli del grafico e degli assi:


Clicchiamo su Avanti >



Scegliamo l'opzione Come oggetto in: e facciamo click su Fine
Questo è il nostro risultato:



Se volessimo mettere delle bande di errore facciamo in questo modo:
1. Doppio click su uno qualsiasi dei punti del grafico, ci compare questa finestra



2. Andiamo a selezionare le schede Barre di errore X e Barre di errore Y



3. Scegliamo Entrambe per visualizzare barre sopra e sotto o a destra e sinistra 4. Possiamo poi scegliere il valore dell'errore in due modi:
Valore fisso: imposta un valore sempre uguale, che scegli tu
Personalizza: ti permete di indicare il riferimento a due celle che contengono il valore dell'errore (metti la stessa in + e in -, cliccando sul pulsantino a destra)
Conviene mettere una cella, in modo che si possa modificare facilmente l'errore, o magari perchè contiene una formula per calcolarlo.
5. Ripetiamo le stesse azioni in Barre d'errore Y, eventualmente cambiando la cella col valore dell'errore o il suo valore fisso
Questo è il risultato



Il file di Excel si può scaricare dalla cartella di Informatica in Charon (Grafico.xls)
Per qualsiasi delucidazione ulteriore non esitate a contattarmi!